Trova Regalo

Matrimonio - Significato, Storia, Matrimonio Civile e Religioso, Simboli

Indice Articolo

Introduzione

Il giorno del Sì

Lo aspettavate da una vita e - finalmente - il tanto atteso giorno dei Sì è arrivato: anche per voi, è giunto il momento di unirvi in Matrimonio!

Il matrimonio corona le migliori Storie d'Amore: la ciliegina sulla torta di ogni fidanzamento.

Matrimonio

Dunque, preparatevi a ricevere piogge di riso e centinaia di baci, a scartare regali, a sfilare con il vostro maestoso abito, a lanciare il bouquet e a posare davanti al fotografo!
Ah, e non dimenticate una scorta di fazzoletti... perché non riuscirete a trattenere le lacrime (di gioia...) molto a lungo!
Se pensate che sia “solo” questo ad attendervi durante la festa del vostro Matrimonio, vi state sbagliando di grosso: sarà uno dei GIORNI PIÙ IMPORTANTI DELLA VOSTRA VITA, uno di quelli che lasceranno un segno indelebile nella vostra Storia d'Amore!

Iniziate dalle fondamenta

Come ogni cosa che merita un valore, è bene partire dalle fondamenta: prima di buttarvi a capofitto nell'organizzazione del matrimonio, fermatevi un momento a informarvi sul significato profondo del rito, religioso e civile. Siate curiosi e scoprite quali tipi di matrimoni esistono, come è stato celebrato il matrimonio nel corso della storia e quali sono i simboli che lo caratterizzano.

17,80 €
Un matrimonio felice

17,80 € - Acquista su Amazon
7,99 €
Come fare un matrimonio felice che dura tutta la vita (Oscar bestsellers Vol. 1890)

7,99 € - Acquista su Amazon

Significato

Significato letterale

La parola “Matrimonio” è frutto della fusione di due termini latini: “mater” e “munus”, che letteralmente vengono tradotti con “madre” e “dovere”. Questo perché, nel diritto romano, il matrimonio veniva considerato un'unione in grado di tutelare e legittimare i figli nati dal legame tre i due componenti della famiglia.

Significato religioso

Secondo la Chiesa, il matrimonio religioso è un Sacramento riservato ai discepoli di Dio.

Lo sapevi che...

Con il Matrimonio celebrato in Chiesa, i coniugi giurano di amarsi reciprocamente come Cristo ci ama.

In generale, si parla di:

  • Matrimonio religioso o confessionale quando la cerimonia viene celebrata da un sacerdote, un'autorità religiosa o un ministro del culto.
  • Matrimonio concordatario, quando l'unione viene celebrata in chiesa ma ha anche una valenza giuridica. Infatti, durante il rito, il sacerdote legge anche alcuni articoli del Codice Civile.
    In altri termini, il matrimonio in chiesa, oggi, garantisce gli stessi diritti giuridici del matrimonio civile.

Significato giuridico

Dal punto di vista giuridico, il matrimonio viene definito come un “negozio giuridico regolato dal Codice Civile”.

Approfondimento

Gli articoli della Costituzione che trattano del tema matrimoniale sono il 29 e il 30:

  • Nell'art.29 della Costituzione Italiana, si definisce la famiglia come una società naturale fondata sul matrimonio. In questa sede, si stabilisce che l'unione matrimoniale è basata sull'uguaglianza dei coniugi, e si definiscono dei limiti stabiliti dalla legge, a garanzia della famiglia.
  • Nell'art.30 si parla dei figli, precisamente del loro mantenimento, dell'educazione e dell'istruzione, assicurando le stesse tutele per i figli legittimi (nati durante il matrimonio) e naturali (nati al di fuori del matrimonio).

Tipi di Matrimonio

Il matrimonio non è tutto rose e fiori... (e per certe coppie, non lo è nemmeno all'inizio)!

L'unione matrimoniale nei vari Paesi del mondo assume un significato molto diverso dal matrimonio sentimentale a cui siamo abituati.
Diamo quindi un'occhiata ai vari tipi di matrimonio nel mondo.

Matrimonio Occidentale

Il matrimonio - così come lo intende la maggior parte degli Occidentali - indica l'unione religiosa e/o civile tra due persone che si amano.

Curiosità

Si parla di Nozze quando il matrimonio viene celebrato con un rito cerimoniale pubblico.

Tuttavia, è bene ricordare che il significato del matrimonio varia in base al contesto storico, alla religione e alla cultura a cui si fa riferimento.
Ad esempio, per formalizzare un'unione tra due persone, le motivazioni possono essere svariate:

  • Sentimento di affetto e amore
  • Approvazione religiosa
  • Approvazione sociale
  • Denaro
  • Motivazioni sessuali
  • Motivazioni politiche

Matrimonio Civile

Il matrimonio civile è l'unione tra due persone, disciplinata esclusivamente dalla legge statale, dunque non produce effetti validi per la Chiesa.
Viene celebrato, solitamente, nel Comune del Paese, ma può essere scelta anche un'altra sede pubblica.

Il matrimonio civile è una celebrazione pubblica complessa, in cui un pubblico ufficiale (es. sindaco, assessore ecc.) dichiara i due coniugi uniti in matrimonio.

Matrimonio Religioso

Come detto, il matrimonio religioso viene celebrato da un ministro del culto. Diversamente da qualche anno fa, oggi, il matrimonio in Chiesa - se non negato espressamente dalla coppia - viene riconosciuto anche a livello civile.

matrimonio religioso

Matrimonio Religioso ma Non Civile

In alcuni casi, i coniugi decidono di celebrare il matrimonio in chiesa ma di NON essere civilmente riconosciuti come coppia sposata.
Perché questa decisione?
Solitamente, le persone che scelgono questa opzione sono:

  • Pensionati: perderebbero i benefici, se sposati legalmente
  • Vedove: in caso di un secondo matrimonio dopo la morte del marito, le vedove perderebbero il diritto di riscuotere la pensione del defunto
  • Immigrati, i quali non vogliono far sapere allo Stato che si sono sposati

Matrimonio Omosessuale

Il matrimonio omosessuale (detto anche Gay) è una pratica riconosciuta dalla legge di alcuni stati (ma non dalla religione), che prevede l'unione tra due persone dello stesso sesso.

  • A partire dal mese di giugno del 2015, il matrimonio omosessuale (tra persone dello stesso sesso) è stato reso legittimo in 21 Paesi, tra cui Regno Unito, Spagna, Francia, Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Lussemburgo, Portogallo, Argentina, Brasile, Sudafrica, Uruguay, Nuova Zelanda, Argentina, Messico e Canada.
  • In Italia e in altri Paesi, è possibile ufficializzare altri tipi di legame che, pur non potendo definirsi “Matrimonio”, sono considerati unioni civili.
  • In altri Paesi (es. Malta e Nazioni Caraibiche), i matrimoni gay non sono celebrati, ma lo Stato concede la possibilità di registrare l'unione omosessuale, che dev'essere tuttavia celebrata altrove.

Matrimonio con... Piante e Animali

Sebbene oggi questa usanza non sembri essere più praticata, in passato, soprattutto tra i popoli indoeuropei, era ammesso il matrimonio tra un uomo (solitamente il re della Tribù) con Animali-Totem e con Piante augurali.
Spesso, l'unione con una pianta veniva eseguita come secondo matrimonio, in segno di buon auspicio per mantenere il marito in buona salute.

Curiosità

Sono esistiti perfino matrimoni tra un essere vivente e uno spirito...

Matrimonio con Se Stesso

Avete letto bene: il matrimonio con se stessi esiste! Quando una persona si ama a tal punto da desiderare di rimanere solo con se stesso per sempre, si parla di sologamia: in questa particolare forma di matrimonio, il protagonista valuta anche l'autocompassione.
Vi state chiedendo come si celebra la cerimonia? Proprio come una classica cerimonia matrimoniale tra due persone (con tanto di ospiti, ricevimento al ristorante, torta e bomboniere)!

Curiosità

Il protagonista del matrimonio con se stesso può avere un momento riservato in cui dialoga con se stesso allo specchio.

Matrimonio Poligamo

Nel matrimonio poligamo, un individuo può sposarsi legalmente con due o più componenti dell'altro sesso.

  • La poligamia viene spesso praticata in Africa o nei paesi arabi: il più delle volte, viene celebrato il matrimonio di un uomo con più donne.
  • In altri paesi (soprattutto in Oriente), la poligamia prevede spesso l'unione di una donna con più uomini.

Curiosità

Nei paesi in cui viene accettata la poligamia, il matrimonio con più mogli viene considerato più prestigioso, simbolo di potere e ricchezza.

Matrimonio di Gruppo

Il matrimonio di gruppo (o collettivo) viene considerato una forma estrema di poligamia in cui più uomini si uniscono in matrimonio con più donne.
Il matrimonio di gruppo è una forma obsoleta, ma si registrano alcuni casi nella Nazione Oneida (che comprende una popolazione di Nativi Americani).

Matrimonio Combinato

I matrimoni combinati prevedono l'unione tra due persone, stabilita a priori da famiglie, gruppi politici o religiosi. Spesso, i matrimoni combinati non sono legami d'amore.

Matrimonio Riparatore

Il Matrimonio Riparatore è un espediente che viene messo in atto per ovviare a una situazione spiacevole o scomoda.
Ad esempio, in passato si parlava di matrimoni riparatori tra i figli di due famiglie rivali; gli stessi matrimoni riparatori potevano essere celebrati per mantenere alto l'onore della famiglia (es. in caso di gravidanza indesiderata e inattesa).

Matrimonio... A tempo

Vi piacerebbe fare una “prova di matrimonio” per decidere se il vostro lui o la vostra lei può essere la vostra metà perfetta?
Scegliete un matrimonio a tempo, detto precisamente “temporaneo”: si tratta di una particolare unione tipica dei paesi musulmani. Tuttavia, il matrimonio temporaneo sembra non essere riconosciuto dalla religione dell'Islam.

Matrimonio Precoce

In alcuni Paesi - soprattutto in quelli del terzo Mondo e nei Paesi poveri in generale - vengono celebrati i cosiddetti matrimoni precoci, ovvero le unioni in cui almeno uno dei coniugi non è maggiorenne. In genere, per la femmina, si parla di matrimonio precoce quando non ha ancora il menarca.

Matrimonio Forzato e per Rapimento

In un Matrimonio forzato, i due componenti vengono obbligati a sposarsi, indipendentemente dalla loro volontà o dai loro desideri.
Il matrimonio forzato viene spesso praticato nei Paesi sottosviluppati, in cui i diritti umani non vengono tenuti in considerazione.

Curiosità

In alcuni Paesi del Terzo mondo, se una bambina o una donna viene stuprata, questa diventa automaticamente di proprietà dello stupratore: si parla di Matrimonio per rapimento.

Fuitina

La cosiddetta “fuitina” è un tipo di matrimonio “per rapimento”, il cui significato è del tutto diverso dalla tipologia sopradescritta: nella fuitina, i futuri sposi sono ben consapevoli del loro legame affettivo.

Curiosità

Il termine “fuitina” deriva dalla lingua siciliana e, letteralmente, significa “piccola fuga”.

Nella fuitina, gli innamorati decidono consapevolmente di consumare un rapporto: dopo il primo rapporto sessuale, la donna non viene considerata “pura”, dunque la famiglia è costretta a concedere il matrimonio tra i due fidanzati.

Requisiti per Sposarsi

Per il matrimonio civile

Secondo il codice civile, la coppia di futuri sposi deve soddisfare alcune caratteristiche affinché possa essere unita in matrimonio.
Ecco quali sono i requisiti per sposarsi:

  • I futuri sposi non devono essere minorenni.

Curiosità

Se i componenti della coppia hanno compiuto i 16 anni, possono sposarsi previa autorizzazione del tribunale.

  • Una donna precedentemente sposata e divorziata, per sposarsi con un altro uomo, deve attendere almeno 300 giorni dopo il divorzio civile della precedente unione.
  • Nessuno dei componenti della coppia dev'essere sposato (o comunque il matrimonio precedente non deve risultare valido).
  • Prima della cerimonia civile, devono essere esposte le pubblicazioni della data dell'evento, almeno 4 giorni prima del rito.
  • In presenza di infermità mentale diagnosticata di uno o entrambi i fidanzati, la coppia non può sposarsi.
  • La coppia non si può sposare se i fidanzati hanno un grado di parentela diretta o un legame particolare (es. nonni e figli; fratelli e sorelle; zii e nipoti; persone condannate per omicidio/tentato omicidio del marito/moglie del coniuge).
  • Per essere regolare, il matrimonio civile dev'essere celebrato in presenza di due testimoni, uno per ogni coniuge.

Per il matrimonio religioso

Quando il matrimonio religioso ha anche valenza civile, si parla di matrimonio concordatario, che attualmente viene scelto dalla maggior parte delle coppie legate alla religione.
Prima di sposarsi in Chiesa, la coppia:

  • Deve seguire un corso prematrimoniale (chiamato comunemente “corso fidanzati”): questo corso viene organizzato presso la parrocchia del proprio paese (o del paese vicino) e ha una durata di 2-3 mesi, e prevede un incontro settimanale. Il corso è tenuto da uno o più sacerdoti: nella sede, si affrontano tematiche di riflessione sulla vita di coppia dopo il matrimonio, compresa l'importanza della procreazione. Al termine, viene rilasciato un attestato di partecipazione della validità di due anni, che darà il permesso ai fidanzati di sposarsi.
  • Deve fissare la data di matrimonio insieme al parroco, il quale provvederà a rendere pubblica la data stabilita, comunicandola anche al Comune.
  • Deve consegnare documenti religiosi (es. certificato di Battesimo e Cresima, attestato di corso prematrimoniale, certificato di “stato libero ecclesiastico”, che accerta che nessun componente della coppia è stato sposato).
  • Deve consegnare documenti civili (es. certificato di nascita, di residenza e di cittadinanza).
  • Deve presentare almeno due testimoni.
15,89 €
BienBien Donne Pizzo Raddoppiare Strato Pieghe Gonne Lunghe a Vita Alta Eleganti Lungo Vita Elastica Gonna Casuali Maxi Abito Estivo da Sposa Vestito Floreale per Spiaggia Cocktail

15,89 € - Acquista su Amazon
152,31 €
LUCKY-U Vestito da sposa Abito da sposa Lunga spiaggia Abiti da sposa Da donna Guardare attraverso Appliques in pizzo Vestito da sposa , us2

152,31 € - Acquista su Amazon
29,99 €
ANNA QUEEN Da donna Vestito da sposa, Fuori dalla spalla Manica corta Nozze Abiti lunghi (Piccolo, bianca)

29,99 € - Acquista su Amazon

Storia del Matrimonio

Se intraprendessimo un viaggio nel tempo alla ricerca della prima coppia di sposi, chi troveremmo?
Provate a pensarci un attimo: il matrimonio è un'unione, dunque all'inizio veniva celebrato per “compagnia”, per non rimanere soli e avere la sicurezza di poter contare su qualcuno.
Ebbene, proprio Adamo ed Eva sono la prima coppia della Storia, il cui “matrimonio” (inteso come relazione) fu ordinato da Dio.

Da qui possiamo comprendere come la Storia del Matrimonio si sia evoluta nel corso del tempo, portando con sé una serie di modifiche, aggiunte e correzioni, fino ad assumere il significato del Matrimonio Moderno.

Ricorda che...

Il concetto di Matrimonio cambia in base al Paese ed è fortemente influenzato dalla religione e dalla cultura.

Nonostante manchino dei documenti certi e delle testimonianze scritte che ci permettano di risalire inequivocabilmente alle origini del Matrimonio, sappiamo che questa istituzione viene utilizzata dalla notte dei tempi per riconoscere un'unione tra due individui.
A partire da questa consapevolezza, gli esperti hanno saputo ricostruire le tappe più importanti che hanno contraddistinto l'evoluzione del Matrimonio nella Storia.
Analizziamo brevemente le caratteristiche del Matrimonio nel corso degli anni.


Periodo

Caratteristiche ed eventi

Grecia Antica

  • La sposa veniva concordata tramite un contratto stipulato tra il padre della sposa e il futuro marito: seguiva un periodo di convivenza e, se veniva accolto da entrambi i coniugi, il matrimonio poteva essere legittimato.
  • Il rito celebrativo del matrimonio si trasformava in una festa a tutti gli effetti.
  • Il mese migliore per celebrare il matrimonio era il quarto (che non a caso veniva chiamato “mese delle nozze”).
  • Per tradizione, gli sposi si immergevano in una fonte per un bagno propiziatorio.
  • Il padre della sposa compiva dei sacrifici di animali come simbolo di buon auspicio.

Roma Antica

  • Inizialmente, non esisteva alcun rito che legalizzasse il Matrimonio, considerato solo una semplice unione tra due coniugi. Era comune celebrare un rito pubblico che decretasse la formazione di una “famiglia”.
  • Per formare la “famiglia” la donna doveva pronunciare una particolare frase in latino, la cui traduzione è “Dove tu, oh Gaio, sei, io lì, Gaia, sarò”: con questa espressione, la donna si sottometteva alla volontà del marito, lasciando quella del padre.
  • Il matrimonio era stabilito dai padri dei coniugi, i quali annunciavano un fidanzamento.
  • La sposa doveva indossare un abito bianco, un velo color arancione e una corona di fiori.
  • Solo i cittadini romani potevano sposarsi; gli altri matrimoni non venivano legittimati.
  • Il matrimonio romano imponeva la monogamia, ma erano ammessi: prostituzione, sesso extraconiugale etero/omosessuale, incesto e sesso con gli schiavi.

Alto medioevo (prima delle invasioni barbariche)

  • Per sposarsi, un uomo rapiva una donna da un'altra tribù.
  • Per l'unione, le famiglie dei futuri sposi dovevano effettuare un vero combattimento con le spade: curioso è sapere che, il futuro sposo, mentre combatteva, doveva reggere la spada con la mano destra e tenere la sposa nella sinistra (ancora oggi, durante il rito matrimoniale, la sposa deve essere alla sinistra dello sposo).
  • Al termine del combattimento, gli sposi si rinchiudevano per un mese al fine di accoppiarsi.

Alto medioevo (dopo le invasioni barbariche)

  • Venne incoraggiata la monogamia.
  • Il matrimonio divenne una celebrazione privata, talvolta anche religiosa, legittimato in presenza di sacerdote o testimoni.
  • Il matrimonio era un contratto scritto.

Basso Medioevo

  • La Chiesa cattolica sancì regole ben precise per il matrimonio.
  • Il matrimonio fu considerato un Sacramento.
  • Vennero imposte le pubblicazioni del matrimonio.
  • Fu imposta un'età minima per sposarsi.
  • Il matrimonio poteva essere sciolto in caso di violenza, rapimento, abusi, mancati rapporti sessuali.

Riforma protestante (1500)

  • L'ente responsabile dei matrimoni era il sovrano, che doveva registrarli e regolamentarli.

Concilio di Trento (riunione dei vescovi del mondo per discutere su vari temi)

  • Il matrimonio venne sempre più regolamentato e tutelato come Sacramento.
  • Non era ammessa la convivenza al di fuori del matrimonio.

XIX secolo

  • Il sacerdote poteva sposare una coppia di fidanzati.
  • Il matrimonio iniziò ad avere una valenza anche civile.
  • Una coppia si poteva sposare anche solo civilmente (1875), davanti a un amministratore civile.

Epoca moderna (Occidente)

  • Il matrimonio non viene più considerato così indispensabile come in passato.
  • Vengono appoggiati sempre di più anche i matrimoni tra persone dello stesso sesso.
  • Il numero di divorzi è in aumento, a partire dalla seconda metà del 1900.
  • In caso di divorzio, la donna ottiene l'affidamento dei figli nella maggioranza dei casi.
  • Vengono stabiliti gli stessi diritti per i figli nati nel matrimonio e figli nati fuori dal matrimonio.
  • Lo stupro viene punito dalla legge.
  • Non sono ammesse le punizioni fisiche.
  • Esistono le agenzie matrimoniali per trovare l'uomo o la donna dei sogni.
  • In occidente, non sono ammessi i matrimoni combinati.

Epoca moderna (Oriente)

  • Secondo la religione musulmana, gli atei non si possono sposare (in Indonesia).
  • Sono ammessi i matrimoni poligami (in alcune nazioni).
  • Solo i figli nati nel matrimonio regolare sono legittimi.
  • Il divorzio si può ottenere facilmente.

Simboli e tradizioni

Vista l'importanza che il matrimonio ha assunto nel corso della storia, è comprensibile come questo rito celebrativo sia ricco di elementi simbolici, che variano da quelli più antichi legati alla tradizione, a quelli più moderni, utilizzati come simbolo di buon auspicio.

62,55 €
Abito Uomo 3 Pezzi Vestito Completo Smoking Slim Fit Aderente con Blazer, Pantaloni, Gilet Grigio Scuro L

62,55 € - Acquista su Amazon
109,00 €
Abito completo uomo sartoriale nero tessuto raso floreale slim fit vestito smoking elegante (52)

109,00 € - Acquista su Amazon
20,35 €
Costume Sposa da Uomo

20,35 € - Acquista su Amazon

Addio al Celibato/Nubilato

Per tradizione, prima di sposarsi, i fidanzati celebrano il cosiddetto “addio al Celibato” (per l'uomo) e “addio al Nubilato” (per la donna), due feste simboliche architettate rispettivamente dagli amici e dalle amiche dei futuri sposi per dire addio alla loro vita da single.
Le due feste devono essere svolte separatamente e, per tradizione, ciò che succede durante l'addio al celibato e al nubilato non viene rivelato.
È una festa di carattere esclusivamente goliardico: per celebrare gli ultimi giorni della vita da single, sia l'addio al celibato che quello al nubilato devono essere celebrati una settimana o pochi giorni prima del matrimonio.

Cosa aspettarsi nell'addio al nubilato/celibato?

Gli amici possono organizzare di tutto e di più, dagli scherzi più trasgressivi a quelli più... “casti”:

  • Spogliarelli
  • Travestimenti del/la futuro/a sposo/sposa con accessori sessuali
  • Bevute di birra
  • Mangiate di pizza
  • Lettura di papiri “piccanti”
  • Esposizione di foto osé
  • Festeggiamenti al night
  • Trasgressive ore di lussuria in compagnia di “signorine” disinibite
  • Weekend-relax tra amiche
  • Picnic tra amici
  • Partite di pallone

Volete scoprire tutte le curiosità sull'addio al celibato? Consultate l'articolo specifico di approfondimento

Matrimonio e Verginità

Nel mondo occidentale, per tradizione, la donna doveva rimanere vergine fino al giorno del matrimonio.

Curiosità

  • Secondo una tradizione nomade e dell'Europa del Sud, per accertare la verginità della donna, il marito doveva esporre le lenzuola sporche di sangue dopo la prima notte di nozze. Se la donna non sporcava le lenzuola, era sinonimo di mancata verginità, dunque il marito poteva sciogliere il matrimonio.
  • Secondo un'altra tradizione bresciana del 1.200, dopo la prima notte di nozze l'uomo faceva un regalo alla moglie per ringraziarla di aver conservato la verginità fino al matrimonio.

Anelli

Anello di fidanzamento

L'anello di fidanzamento rappresenta uno dei simboli più importanti di una storia d'amore: secondo la tradizione, rappresenta a tutti gli effetti un pegno d'amore dell'uomo nei confronti dell'amata, in vista delle nozze.
Per tradizione, l'anello va indossato nell'anulare della mano sinistra.

Il regalo da sogno

Se volete stupire la vostra amata, regalatele un solitario, un anello tempestato di brillanti o un trilogy (un anello composto da tre diamanti che rappresentano il passato, il presente e il futuro della vostra storia).
Tuttavia, si può scegliere di incastonare nell'anello di fidanzamento una serie di pietre differenti, ognuna delle quali è legata a un significato diverso.

Oggi, donare un anello non viene sempre considerato come una promessa di matrimonio: per la donna assume comunque un significato importante e rappresenta uno dei gesti d'amore più importanti (indipendentemente dal valore economico reale del gioiello).

Anello Fidanzamento Matrimonio

Qualche curiosità

  • In passato, quando l'uomo non aveva molti soldi a disposizione, offriva una mela all'amata: questo gesto simboleggiava una vera e propria dichiarazione d'amore.
  • L'anello veniva regalato solo quando si faceva la promessa di matrimonio: per i popoli antichi (es. Germani), l'anello simboleggiava un contratto di matrimonio.
  • In caso di rottura del fidanzamento, per tradizione, si è soliti restituire i doni scambiati durante la storia d'amore. Tuttavia, se è l'uomo che decide di lasciare la fidanzata, quest'ultima può scegliere di conservare l'anello.

Fedi Nuziali

Le fedi nuziali sono gli anelli scambiati durante la cerimonia del matrimonio: simboleggiano la forza del legame che unisce i coniugi e la fedeltà eterna.

Curiosità

Per tradizione, la fede va indossata nell'anulare sinistro perché si pensa che in quel dito passi un'arteria che giunge direttamente al cuore.

Solitamente, le fedi sono anelli in oro giallo, ma attualmente sono molto gettonate anche quelle in oro bianco e rosa. Ce ne sono moltissimi modelli: date un'occhiata alla vasta selezione di anelli nuziali su Amazon.

Abito Bianco e Velo

Abito bianco

Per tradizione, solo le donne che arrivano vergini al matrimonio possono avere l'onore di indossare un abito bianco.

Lo sapevi che...

Il colore bianco è simbolo di purezza: il vestito bianco è un modo per mostrare a tutti che la donna ha avuto la forza di rimanere casta, pura e vergine fino al giorno del matrimonio.

Al giorno d'oggi, il gesto di indossare l'abito bianco ha perduto il suo significato originale: infatti, sono sempre più le coppie che scelgono un periodo di convivenza prima del matrimonio, o che hanno rapporti prima di sposarsi. L'abito bianco viene spesso indossato esclusivamente per scelta estetica.

Velo

Anche il velo della sposa ha un significato simbolico molto importante. In passato, il velo serviva per proteggere la sposa dagli spiriti del male; il gesto dell'uomo di sollevare il velo per baciare la sposa rappresentava la sua forza e la sua nuova responsabilità di proteggere la moglie per sempre.

Curiosità

Anche il velo ha perduto il suo significato originale: non a caso, sono sempre meno le spose che scelgono di indossarlo, per paura di rovinare l'acconciatura o per gusto personale.

Lancio del bouquet

In passato, il gesto simbolico del lancio del bouquet della sposa veniva eseguito al di fuori della chiesa, dunque immediatamente dopo il rito del Matrimonio.

Questo gesto doveva essere interpretato come un addio al fidanzamento, dunque un rituale per celebrare la nuova vita da sposata.

Oggi, il lancio del bouquet viene eseguito durante o alla fine del ricevimento, e ha assunto un significato puramente goliardico. Secondo la tradizione, la sposa deve lanciare all'indietro il bouquet di fiori, verso un gruppetto di donne non sposate. La leggenda dice che la fortunata che riesce a prenderlo al volo, sarà la prossima amica a sposarsi.

Matrimonio Bouquet

Giarrettiera

La giarrettiera è un accessorio sexy indossato da molte spose, come simbolo portafortuna. Tuttavia, rappresenta un accessorio che appartiene al passato: similmente al lancio del bouquet della sposa, il lancio della giarrettiera veniva eseguito dal marito, il quale sfilava l'accessorio dalla gamba della moglie e lo lanciava verso un gruppo di amici/parenti non sposati.
Oggi, il lancio della giarrettiera viene eseguito più raramente rispetto al passato.

7,59 €
iShine Giarrettiere Fiocco Raso da Sposa Cerimonia Nuziale Fiori per Matrimonio

7,59 € - Acquista su Amazon
6,59 €
Gudotra 2pz Giarrettiera Sposa da Lanciare in Pizzo per Addio al Nubilato Matrimoni (Blu Scuro)

6,59 € - Acquista su Amazon

Pioggia di Riso

Il lancio del riso è diventato ormai un gesto simbolico che accomuna la maggior parte dei matrimoni.
Questa strana usanza sembra aver avuto origine in Oriente: secondo un antico proverbio cinese “dove c'è riso, c'è abbondanza”, dunque la pioggia di riso che investe gli sposi all'uscita della chiesa (o del comune) rappresenta un augurio di prosperità per la nuova coppia.

La rivisitazione moderna del riso

Alcuni sposi chiedono espressamente agli invitati di evitare il lancio del riso per evitare di sporcare i vestiti o di rovinare l'acconciatura; tuttavia, per mantenere il rito, viene chiesto di sostituire il riso con petali di rose o coriandoli.

Serenata

Nel Sud Italia, la serenata rappresenta una vera e propria festa che il futuro marito organizza per la sua amata. Con la collaborazione di amici dello sposo e della sposa, l'uomo, per tradizione, inscena uno spettacolo musicale in cui canta una canzone dedicandola all'amata, che lo ascolta e lo guarda dalla finestra.
Il teatrino del futuro sposo, per essere architettato al meglio, include spesso la collaborazione di musicisti professionisti o di amici capaci di suonare qualche strumento musicale.

Curiosità

La serenata può essere eseguita durante la settimana precedente al matrimonio, ma per tradizione non dev'essere organizzata il giorno prima della celebrazione, per evitare la malasorte.

Tagliare la Cravatta

Anche il taglio della cravatta rappresenta un gesto che trae origine dalle tradizioni del passato e che, al giorno d'oggi, viene praticato solo di rado per non rovinare la cravatta.

Secondo l'usanza, lo sposo faceva a pezzi una parte o l'intera cravatta indossata nel giorno del matrimonio: ogni pezzetto della cravatta era destinato ad alcuni invitati, disposti a pagare una certa somma di denaro. Più alta era la somma di denaro offerta, più grande doveva essere il pezzo di cravatta donato all'invitato.
Il denaro raccolto doveva servire alla nuova coppia di sposi.

Bomboniere

Le bomboniere sono il regalo scelto dagli sposi per gli invitati: sono dei simboli del matrimonio e, come i confetti, rappresentano un augurio di buon auspicio.
Non importa quale tipo di bomboniera scegliate: l'importante è cercare la bomboniera in base al vostro gusto personale, e regalarne una per famiglia d'invitati, in ricordo del vostro matrimonio.

Curiosità

Le bomboniere possono rappresentare una buona soluzione per fare beneficenza: infatti, molti negozi propongono le bomboniere solidali, uno strumento concreto per aiutare chi ne ha bisogno, come ad esempio i bambini malati di tumore, i poveri o altre cause umanitarie.

9,99 €
JZK 50 Perlato bianco cuore scatolina portaconfetti scatola bomboniera segnaposto per matrimonio compleanno battesimo comunione nascita Natale

9,99 € - Acquista su Amazon
14,98 €
Pixnor 100pz matrimonio dolci caramelle scatole regalo favore - coppia Design (bianco)

14,98 € - Acquista su Amazon
19,95 €
100pz. Sposo + 100pz. Sposa Carta di Bomboniera Per Confetti Caramelle Matrimonio Nero Bianco + Nastro

19,95 € - Acquista su Amazon

Qualche idea per le bomboniere

Non avete molte idee per le bomboniere? Consultate le nostre proposte per prendere spunto!
Ecco qualche idea:

  • Sacchetti di spezie
  • Barattoli di marmellata casalinga
  • Barattoli di miele
  • Cornici
  • Cucchiai di legno con dedica
  • Coccinelle
  • Lanterne
  • Tappo in acciaio con cuore
  • Portachiavi in argento
  • Cornici in argento
  • Salvadanaio
  • Lavagnetta da appendere
  • Orologi da parete
  • Profumatore di oli essenziali (consulta l'articolo: diffusori di oli essenziali come bomboniera)
  • Sale e pepe in ceramica
  • Termometro da appendere
  • Sveglie

Confetti

Come devono essere i confetti per il matrimonio? Qui non potete sbagliarvi: la tradizione ci suggerisce che devono essere rigorosamente bianchi, simbolo della purezza della sposa.
Regalare i confetti rappresenta un simbolo di augurio che non può mancare.

Curiosità

  • In passato, i confetti venivano portati dagli invitati agli sposi, come simbolo propiziatorio. Anticamente, la ricetta prevedeva di preparare un ripieno con miele, mandorle e farina (senza zucchero).
  • È curioso sapere che intorno al 1200 i confetti venivano regalati in occasione del Carnevale. Sembra che nell'impero Bizantino, i nobili lanciassero dalle finestre i confetti sulla gente durante i festeggiamenti carnevaleschi.
  • Più tardi, i confetti iniziarono a essere utilizzati nei matrimoni come segno propiziatorio: tant'è che venivano, talvolta, utilizzati come sostituto del riso, dunque lanciati agli sposi all'uscita dalla chiesa.
  • I confetti sono un elemento ricorrente e vengono utilizzati per festeggiare diverse commemorazioni, inclusi gli anniversari di Matrimonio: il colore dei confetti varia in base all'anniversario!

Entrare in casa con la Sposa in Braccio

Per tradizione, il marito dovrebbe varcare la soglia di casa per la prima volta con la sposa in braccio. Questa usanza è nata nell'antica Roma, quando le spose indossavano degli abiti davvero imponenti: per evitare che la donna inciampasse nell'abito (simbolo di sfortuna) dopo aver messo piede in casa nuova, il marito era solito sollevarla tra le braccia e aiutarla a entrare.
Ancora oggi questa usanza viene talvolta praticata, anche se il significato originario dell'entrata in braccio è stato perduto.

15,99 €
Walther Design GB-173 Puzzle Libro Degli Ospiti, 144 Pagine Bianche, 23 x 25 cm

15,99 € - Acquista su Amazon
12,99 €
Libro Degli Ospiti matrimonio - Battesimo - Comunione - Baby shower - Compleanno - Musei - Hotel - Ristorante - Bordi laterali dorati - Carta 150 gsm - 70 fogli in 140 pagine

12,99 € - Acquista su Amazon

Scherzi di matrimonio

Più che un simbolo, gli scherzi di matrimonio rappresentano un momento esilarante che non può mancare nei matrimoni moderni: frutto dell'artificio degli amici degli sposi, gli scherzi di matrimonio animano la festa coinvolgendo tutti gli invitati.

Attenzione a non esagerare!

Non esagerate con gli scherzi: architettate ogni singolo scherzo rispettando le emozioni, il carattere e gli interessi degli sposi, così come il tema e il tenore della festa.
Ricordate che gli scherzi hanno lo scopo di divertire, non di fare infuriare gli sposi.

Ecco cosa aspettarsi dagli scherzi di matrimonio:

Questi sono solo alcuni degli innumerevoli scherzi di matrimonio che si possono pensare per gli sposi!

Volete scoprire qualche altra idea originale? Leggete l'articolo specifico di approfondimento sugli scherzi di matrimonio.

Conclusione

Dopo tutte queste informazioni, non vedrete l'ora di sposarvi!
State già correndo dal parroco del paese per prenotare la data di matrimonio?

Aspettate un attimo!

Non avete ancora scoperto la parte più entusiasmante: i festeggiamenti e l'organizzazione del vostro matrimonio da sogno. Tutto questo (e molto altro) nel prossimo articolo.

E se per voi è già arrivato il tempo di festeggiare l'anniversario di nozze, non perdetevi le seguenti idee regalo per i vostri traguardi di coppia!