Trova Regalo

Santa Lucia - Storia, Leggende e Tradizioni - Festeggiamenti e Idee Regalo

Indice Articolo

Introduzione

Santa Lucia è la notte più lunga che ci sia!

Alla notte del 13 dicembre - che (in passato) veniva considerata la più lunga dell'anno - venne assegnato il nome di una santa: è Santa Lucia, un'altra figura magica del Natale che, insieme a San Nicola, a Babbo Natale e alla Befana, ha il compito di portare regali ai bambini buoni.

Santa Lucia

Per molti ragazzini, l'attesa dei regali di Natale inizia proprio con l'arrivo di Santa Lucia: preparate le letterine con i vostri desideri, ma non aspettate l'ultimo minuto perché la posta potrebbe non arrivare in tempo!

Aspettando Santa Lucia, iniziamo a pensare in anticipo ai regali per le feste di Natale! Nel frattempo, impariamo a conoscere qualcosa in più sulla Santa misteriosa del Natale.

1,61 €
La storia di santa Lucia

1,61 € - Acquista su Amazon
8,41 €
La vera storia di santa Lucia. Ediz. illustrata

8,41 € - Acquista su Amazon

Quando si Festeggia

Santa Lucia si festeggia il 13 dicembre di ogni anno.

Tra Detti Popolari e Realtà

Anche se il vecchio detto popolare assicura di celebrare questa santa nel “giorno più corto dell'anno” (o nella notte più lunga dell'anno), in realtà, il 13 dicembre di oggi non si può certo considerare tale.
Ricordiamo, infatti, che il solstizio d'inverno si celebra il 21-22 dicembre di ogni anno.

Perché, dunque, la notte di Santa Lucia viene considerata la più lunga dell'anno?

La confusione sullo sfasamento della data che fa coincidere il giorno più corto dell'anno con il 13 dicembre si è generata all'epoca di Giulio Cesare: a quel tempo, le conoscenze astronomiche dei Romani lasciavano abbastanza a desiderare. Nel 46 a.C., l'imperatore incaricò l'astronomo Sosigene d'Alessandria di revisionare il calendario dell'epoca, per colmare la sfasatura tra il calendario civile e quello solare.
Solo con la riforma del calendario gregoriano introdotta dal Papa Gregorio XIII nel 1582, la data del giorno più corto dell'anno fu spostata dal 13 al 21-22 dicembre!

Curiosità

Anche se il 13 dicembre non può essere definito precisamente come il giorno più corto dell'anno (o come la notte più lunga dell'anno), è curioso scoprire che la stessa data è collegata a un fenomeno astrologico particolare. In questo giorno, il sole tramonta prima rispetto al solstizio d'inverno ma, nonostante tale fenomeno, fino al 21-22 dicembre, le ore di luce sono inferiori a quelle di buio!

Chi è?

Figura del Natale

La Santa Lucia del Natale è una figura buona che, in sella al suo asinello, nella notte del 13 dicembre consegna regali ai bambini buoni, e riserva carbone ai più monelli.

Come si presenta

Santa Lucia si presenta come una signora vestita con un abito lungo, che ricorda il vestito bianco del matrimonio, con tanto di velo che le ricopre interamente il viso.

Storia e Leggenda

Santa della Luce

Non è un caso se santa Lucia indossa un velo che le ricopre il viso: la santa è cieca perché, durante il suo martirio, le furono strappati gli occhi.
Per questo, Santa Lucia è considerata la protettrice dei Ciechi, degli occhi, della vista, degli oculisti e degli elettricisti.

Curiosità

È curioso sapere come Santa Lucia, celebrata in quella che anticamente era considerata la notte più lunga dell'anno, sia definita la Santa della Luce!

Storia

Secondo la leggenda, Santa Lucia era una giovane che abitava in casa con la madre malata. Una notte, le apparve in sogno Sant'Agata, che le suggerì di convertirsi al cristianesimo e di pregare per la mamma; nello stesso sogno, le fonti raccontano che Sant'Agata le preannunciò il suo martirio. Per devozione, Lucia fece un voto di castità e decise di donare tutti i suoi averi ai poveri. La madre guarì presto.
Il suo fidanzato non era d'accordo sulla scelta di Lucia e, respingendola, la denunciò come cristiana. Al tempo dell'Imperatore Diocleziano, erano in vigore i decreti di persecuzione dei cristiani, dunque Lucia fu processata.
A questo punto, la storia e la leggenda si fanno sempre più intricate.
Secondo le varie fonti, la storia può procedere in due modi:

  1. Durante il processo, Santa Lucia fu minacciata di essere mandata insieme alle prostitute, ma lei si divincolò con molta forza, tanto che il suo corpo divenne così pesante da non poter essere spostato da nessuno. Così Lucia fu condannata al rogo, ma ne uscì illesa. Allora decisero di pugnalarla alla gola e di decapitarla, ma lei morì solo dopo aver ricevuto la Comunione.
  2. Durante il suo martirio, a Lucia le vennero tolti gli occhi (o se li è strappati da sola) e, da allora, fu venerata come la santa protettrice degli occhi.

Quest'ultima è la leggenda più accreditata, da cui si può comprendere perché Lucia passò nella storia come la santa protettrice degli occhi.

santa lucia statua

Usi e Tradizioni

Santa Lucia apre il sipario delle feste di Natale: anche se, per la maggior parte dei bambini, Babbo Natale sembra essere la figura dominante di questo periodo, con Santa Lucia s'inizia a immedesimarsi nella magia della festa.

Dove si Festeggia

Santa Lucia si celebra soprattutto nel Nord Italia e in alcuni Paesi del Sud, ma viene festeggiata anche in altri Paesi d'Europa e del Mondo.

Tradizioni in Italia

Paese

Tradizioni e Festeggiamenti

Verona

Santa Lucia è una festività molto sentita, probabilmente in ricordo dell'epidemia agli occhi scoppiata nel 1200 a Verona. Il popolo chiese grazia alla Santa, intraprendendo a piedi scalzi un pellegrinaggio fino alla chiesa di Sant'Agnese. I bambini, restii a partecipare al pellegrinaggio a causa del freddo, vennero convinti dai genitori, i quali promettevano dei doni in cambio della loro partecipazione religiosa.
Da allora, l'epidemia agli occhi finì.

Siracusa e Catania

Santa Lucia è molto sentita e viene festeggiata per una settimana, dal 13 al 20 dicembre: si organizzano processioni religiose che, da sempre, attirano migliaia di fedeli da tutto il mondo.

Bologna

Si organizza la famosa Fiera di Santa Lucia, celebrata tra canti, preghiere, banchetti e feste di paese.

Napoli

Si organizza una processione a partire dal sabato che precede il 13 dicembre. La festa viene celebrata con fuochi d'artificio e candele, per onorare la luce della Santa.

Palermo

Nella storia, il 13 dicembre del 1646 terminò la carestia e la leggenda narra che Santa Lucia arrivò con cereali e con un carico di bestiame. Da allora, per tradizione, nella festa del 13 dicembre la gente evita di mangiare cibi a base di farina, sostituiti dalle tradizionali arancine e panelle.

Messina

  • La festa di Santa Lucia viene celebrata non solo il 13 dicembre, ma anche durante l'estate.
  • La santa viene rappresentata come una bambina che indossa un abito bianco e che regge una palma d'argento tra le mani, portata in braccio da un uomo.
  • Per celebrarla, si organizza un corteo di figuranti mascherati da soldati.

Belpasso (Catania)

Si organizzano dei carri mascherati per celebrare Santa Lucia.

Abruzzo

La festa viene celebrata anche d'estate a causa delle rigidità del clima invernale.

Siena

Si organizza la fiera di Santa Lucia in cui è tradizione consumare frutta secca e dolci, acquistare regali di Natale e altri oggetti per beneficienza.
In questa città, si è soliti organizzare delle benedizioni per gli occhi.

In Italia, Santa Lucia viene festeggiata anche a:

  • Mantova
  • Vicenza
  • Gorizia
  • Parma
  • Brescia
  • Cosenza
  • Bergamo
10,99 €
Celebrations scatola di metallo 750 g

10,99 € - Acquista su Amazon
7,49 €
Baci Perugina Cioccolatini Assortiti Ripieni al Gianduia e Nocciola Intera - 200 gr

7,49 € - Acquista su Amazon

Tradizioni nel Mondo

Nel mondo, Santa Lucia viene celebrata soprattutto in:

  • Svezia

Curiosità

In Svezia, Santa Lucia viene celebrata con entusiasmo dalle chiese Cattoliche e Luterane. Per tradizione, si preparano dolcetti già a partire dai giorni precedenti.
Nelle famiglie, le figlie si vestono con abiti bianchi e lunghi, o con camicie bianche, e indossano cinture rosse e cappelli con foglie di alloro; i figli maschi portano un cappello di paglia e bastoni decorati. Si cantano canzoni dedicate alla Santa e si organizzano processioni.

  • Islanda
  • Scozia
  • Germania
  • Spagna
  • Malta
  • Argentina
  • Brasile
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Slovacchia
  • Repubblica Ceca

Come si Festeggia

In alcune zone, Santa Lucia è una figura magica attesa quasi più di Babbo Natale, cha inizia a far sognare i bambini già a partire da 7-10 giorni prima del suo arrivo.

Curiosità

In alcune città, è solo Santa Lucia che porta i doni ai bambini durante le feste natalizie, mentre, in altri Paesi, i regali sono portati sia da Santa Lucia, che da Babbo Natale.

Per tradizione, i bambini preparano una letterina con largo anticipo: nel foglietto, devono scrivere i loro desideri, ovvero ciò che i bambini desiderano ricevere in dono nella notte del 13 dicembre. La letterina viene poi collocata su una finestra o sotto il cuscino e si attende che santa Lucia passi a prenderla per leggerne il contenuto.
Se i bambini si sono comportati bene durante l'anno, al loro risveglio nella mattina del 13 dicembre riceveranno ciò che hanno richiesto, o un regalo simile. Se, invece, il loro comportamento ha lasciato a desiderare, sotto l'albero di Natale non troveranno altro che... carbone (lo stesso che porta la Befana ai ragazzini monelli!).

Simboli

Santa Lucia è nell'aria!

Ogni azione che si compie il 13 dicembre od ogni oggetto regalato ha una funzione specifica e un significato particolare. Ecco che i simboli ci aiutano a ricostruire la Storia della Santa e a mantenere vivo il suo ricordo.

Luci e Candele

Come detto, Santa Lucia è la protettrice dei Ciechi, degli occhi, della vista, degli oculisti e degli elettricisti: per questo, la Luce è il simbolo che la rappresenta.
Tutti gli oggetti in grado di diffondere luce sono fortemente legati alla figura di Santa Lucia, dunque in questa giornata si possono accendere candele e ceri in onore della Martire.

Letterina

Dalla notte dei tempi, la letterina fa sognare i bambini! È il mezzo attraverso il quale i ragazzini possono comunicare a Santa Lucia i loro desideri.
La letterina con i desideri va collocata su davanzale della finestra o sotto al cuscino, e si attende che Santa Lucia, senza lasciar traccia, arrivi per portarsela via.

Abito bianco e velo

Come una sposa arrivata vergine al Matrimonio, Santa Lucia indossa tradizionalmente un abito bianco, il cui velo deve coprirle il viso per impedire di mostrare il volto senza occhi.

Asinello

Se la Befana arriva a cavallo della sua scopa, e Babbo Natale si fa aiutare da Renne volanti, Santa Lucia sceglie un semplice asinello come mezzo di trasporto.

Curiosità

In cambio di regali, la sera del 12 dicembre, i bambini preparano una ciotola con dell'acqua e del cibo (solitamente a base di farina o cereali) per accogliere l'asinello, e una tazza di caffè, latte con biscotti, arance o vin santo per Santa Lucia.

Carbone

Proprio come la Befana, anche santa Lucia punisce i bambini cattivi o che non si sono comportati bene con del carbone!

0,75 €
Carbone Nero di Zucchero 50 gr

0,75 € - Acquista su Amazon

Campanella

Dalla tradizione sappiamo che Santa Lucia inizia il suo cammino già alla sera del 12 dicembre: incamminandosi per strada, fa suonare un campanello per avvisare del suo arrivo e invitare i bambini ad andare a dormire.

Cenere

La tradizione insegna che i bambini devono andare a letto presto, la sera del 12 dicembre, se vogliono ricevere qualche dono da Santa Lucia! Dalla leggenda sappiamo che i bambini svegli al passaggio di Santa Lucia riceveranno una manciata di cenere negli occhi, che impedirà loro di vederla e di ricordare!

Dolci, Cibo e Bancarelle

L'arrivo di Santa Lucia è un momento di festa per molti paesi, i quali sono soliti organizzare delle feste locali in cui vengono proposti i vari dolci di pasta frolla e altri dolcetti tipici del posto.
Ad esempio:

  • A Palermo, i banchetti delle fiere sono ricchi di Arancini di riso e della “Cuccia” (dolce siciliano a base di grano, ricotta di pecora, frutta candita e cioccolato).
  • A Montecchio, c'è l'usanza di allestire stand gastronomici con vin brulé e cioccolata in tazza.
  • A Crema e a Cremona si è soliti preparare Il torrone.
  • Nei paesi nordici, Santa Lucia viene ricordata proponendo speciali focaccine dolci arricchite con uvetta e aromatizzate con zafferano (detti Lussekatter o Gatti di Santa Lucia).

Regali

I regali rappresentano uno dei simboli principali della festa di Santa Lucia: la tradizione sembra essere nata intorno al 1300, quando i nobili di Venezia erano soliti donare qualche dolcetto o altri regali ai bambini, nel giorno del 13 dicembre.
Da allora, Santa Lucia continua a portare doni facendo sognare i bambini.

Regali di Santa Lucia

Un regalo fa sempre tendenza!

Visto che ogni momento è buono per scambiarsi un regalo, Santa Lucia è l'occasione perfetta per architettare una sorpresa, non solo per i bambini ma anche per i nostri amici, per i parenti o per le persone a cui vogliamo bene.

Come Scegliere i Regali

Per fare la scelta giusta per i bambini, basterà dare una sbirciatina alla lettera di Santa Lucia per scoprire i loro desideri!
Tuttavia, molte volte, le richieste dei bambini sono parecchio azzardate, o i regali che desiderano sono piuttosto costosi, dunque per non far sbancare Santa Lucia, si possono acquistare dei regali simili, oppure cambiare completamente e scegliere qualcosa di utile, o comunque trovare un compromesso regalando qualcosa che li possa far felici.

Regali per Bambini piccoli

Regali per i Ragazzini più Grandi

Regali per Fidanzati/e

Non c'è una regola fissa: i regali da scambiarsi in occasione di Santa Lucia sono davvero variati, e ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche! Manteniamo vive le tradizioni e continuiamo a strappare sorrisi e a incuriosire, regalando sogni con piccoli gesti, anche in occasione di Santa Lucia!